Come progettare uno spazio pubblico all’aperto

progettare uno spazio pubblico all’aperto

Uno spazio pubblico all’aperto è uno spazio, di dimensioni più o meno estese, a cui possono accedere tutti, con accesso più o meno regolato (magari da un certo orario di ingresso o di chiusura). L’amministrazione di uno spazio pubblico può essere affidata ad una comunità. In questo caso non vi sarà appropriazione esclusiva da parte della comunità (poiché lo spazio resta comunque pubblico e aperto a tutti), ma verranno stabiliti determinati orari di apertura. In città spesso i cittadini vogliono avere la possibilità di passare il proprio tempo libero all’aperto, senza essere disturbati dal traffico cittadino.

Progetto di uno spazio pubblico all’aperto

Allo stesso modo i cittadini cercano anche un luogo all’aperto in cui poter accompagnare i propri bambini: un luogo dove possano giocare senza il pericolo di incontrare auto. Per questo la sfida delle amministrazioni comunali è proprio quella di ritagliare delle specifiche aree adibite a spazio pubblico all’aperto.

Esistono molte soluzioni in questo senso, come per esempio quelle offerte dalle pavimentazioni esterne Fratus. Ma come è possibile progettare e realizzare al meglio queste aree? Come e dove i cittadini possono trovare la tranquillità in città all’aperto?

Uno spazio pubblico all’aperto, molto spesso, viene realizzato all’interno del centro storico di una città o di una zona a traffico limitato: si tratta di zone con preminente interesse artistico, culturale ed economico (ad esempio vicino a monumenti o attrazioni).

In queste aree vengono inseriti degli elementi che rendano confortevole la permanenza dei cittadini. I primi tra questi elementi sono i dissuasori di traffico limitato che servono, appunto, ad evitare che i veicoli entrino in tale zona disturbando i pedoni presenti.

Eventualmente possono essere definiti degli orari in cui il traffico sia permesso e altre in cui, invece, sia del tutto vietato, così da permettere ai cittadini di godere di una bella passeggiata nel centro della città o fra i negozi delle vie dello shopping.

Spesso, per offrire un’esperienza ancora migliore, in questi spazi pubblici all’aperto vengono collocate anche delle panchine, per potersi sedere e chiacchierare comodamente o riposarsi dopo una lunga passeggiata, e ancora cestini in cui riporre i rifiuti eventualmente consumati e prodotti.

Quando vengono organizzate delle feste o degli eventi in piazza, spesso vengono anche allestiti dei gazebo, sotto i quali è possibile ristorarsi con prodotti del luogo.

Dunque, quando viene realizzato uno spazio pubblico all’aperto, si dà una nuova identità ad uno spazio anonimo e non sfruttato. E’ sempre più una tendenza delle amministrazioni comunali e locali quella di creare queste aree in cui i cittadini possano sentirsi sicuri e trascorrere piacevolmente il proprio tempo libero.

Spazi pubblici per i più piccoli

Lo spazio pubblico all’aperto non è pensato solo per gli adulti che vogliano trascorrere ore piacevoli fra negozi o nel centro cittadino, ma è pensato anche per i più piccoli.

Si tratta dei parchi giochi o dei giardini pubblici in cui è possibile accompagnare i propri bambini per una giornata all’insegna del divertimento, sicuri che in questa area non possano transitare auto pericolose.

Al parco si potranno fare delle piacevoli passeggiate, corse, giochi oppure pedalate in bicicletta. Inoltre, sia nei giardini che nei parchi giochi, ci sono panchine e cestini, proprio per rendere più confortevole la permanenza.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.